Ivano Fachin

sceneggiatore e regista

Nato a Modica, in Sicilia, si laurea in Scienze della comunicazione con lode a Perugia nel 2007 dove realizza le prime esperienze di scrittura cinematografica e lavora come aiuto regista sul set di piccole produzioni indipendenti.

In quegli anni scrive, dirige e produce le sue prime opere, Vox Rerum, Giro di Giostra e L’Uomo Perfetto, che ottengono innumerevoli premi in Italia e all’estero e sono selezionate a centinaia di festival.

Dopo la laurea si trasferisce a New York dove vivrà tre anni. Oltreoceano collabora con produzioni americane, frequenta corsi al Gotham Writers’ Workshop, all’HB studio e alla New York Film Academy. In quegli anni scrive e dirige Sunnyside, e nell’estate del 2010 Vodka Tonic, che termina nella primavera dell’anno successivo: il cortometraggio ottiene subito un grande successo vincendo, tra gli altri, il Taormina Film Festival 2011, e decine di festival in tutta Italia; viene anche selezionato ai Nastri d’Argento.

Torna in Italia nell’autunno 2010 per realizzare Tempus, cortometraggio che ottiene il contributo del Ministero per i Beni Culturali ed è ben accolto ai festival ottenendo menzioni e premi.

Nel 2013 realizza il suo primo documentario Gelati e Granite, un breve ritratto di un gelataio ambulante siciliano, che vince la trentesima edizione del Festival del Cinema Europeo di Lille come miglior documentario, il festival del cinema di Frontiera come miglior cortometraggio nel 2013, ed è selezionato in festival internazionali.

Sta terminando la post-produzione di un nuovo documentario, Americazuela, mentre lavora alla produzione di un nuovo progetto di documentario con cui ha partecipato al Doc at work del Festival dei Popoli e a Racconta l’avventura del Trento film festival. E’ stato selezionato al Torino Fiction Lab con una sua idea per una serie televisiva, Cus Torino Rugby, e sta scrivendo una sceneggiatura di fiction per il suo primo lungometraggio.

Per contattare Ivano ecco il suo sito e  l’indirizzo email ivano.fachin@gmail.com