Contromano

SOGGETTO DI  Antonio Albanese, Andrea Salerno, Stefano Bises

SCENEGGIATURA DI  Antonio Albanese, Andrea Salerno, Stefano Bises con la collaborazione di Marco D’Ambrosio “Makkox”

Mario è un cinquantenne milanese che vende calzini e cravatte nel negozio cedutogli dal padre; Mario è il prototipo dei routinieri; Mario ha come unico destinatario delle sue attenzioni l’orto della sua terrazza; Mario non è razzista ma è stanco di tutti gli ingombranti immigrati. I capisaldi della sua esistenza sono precisione, puntualità, temperanza, disciplina, riguardo, ordine, decoro, tono di voce moderato, non invadere lo spazio vitale altrui; le consuetudini sono il riparo dal vento del cambiamento che però irrompe nella sua vita. Il bar che frequenta è ora in possesso di un egiziano e davanti alla sua vetrina staziona un senegalese, l’ambulante Oba, che vende calzini come Mario e, con i suoi prezzi ribassati, gli fa una concorrenza irritante. Un disegno di lucida follia prende forma: narcotizzarlo e riportarlo a casa in Senegal, ma… Il viaggio, pieno di imprevisti, si rivelerà invece un percorso verso l’amore e il cambiamento.

Tipologia

Lungometraggio, commedia on the road (102′)

Produzione

Fandango, Rai Cinema

Fandango sito, Eco del Cinema sito, Ansa sito, Rai Cinema sito, Cinecittà (intervista) sito

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

clear formSubmit