La musica del Silenzio

SOGGETTO di Andrea Bocelli (romanzo), SCENEGGIATURA di Andrea Bocelli, Anna Pavignano, Michael Radford

 

Amos (alter ego di Andrea Bocelli) nasce con il dono di una voce magnifica, contemporaneamente ha però un grave problema agli occhi che lo rende quasi cieco. lasciandolo intravedere in chiaro-scuro soltanto i contorni, non di più. La malattia lo costringe ad un calvario di interventi chirurgici. Presto deve separarsi dalla famiglia per entrare in istituto per non vedenti ed imparare il Braille. Ma è proprio lì che gli accade un terribile incidente, una pallonata in faccia che lo porta alla cecità totale. E’ il buio. Nonostante tutto Amos non si arrende. 
Mosso da grandi ispirazioni e interessi, non solo per il canto, ma per tutto quello che un ragazzo può sognare. La sua vita sarà una sfida senza soste fino a quando riuscirà a raggiungere il suo primo vero successo in palcoscenico con l’esecuzione del “Miserere”. Da lì in poi comincia un’esistenza costellata di vittorie ma in cui, momento per momento, continua silente la sua quotidiana missione di chi per essere come gli altri, in ogni gesto, in ogni passo deve impegnarsi di più degli altri.

Tipologia

Lungometraggio biografico 

Produzione

Picomedia, AMBI Pictures

Sito

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

clear formSubmit