Non c’è Campo

SOGGETTO e SCENEGGIATURA di Federico Moccia.

 

La professoressa Laura, è un insegnante molto dedita al lavoro e ispiratrice di giovani menti, organizza per la classe una gita nel borghetto pugliese dove vive e produce l’artista internazionale Gualtiero Martelli. In compagnia della collega Alessandra, Laura parte a bordo del pullman zeppo di alunni impazienti, tra i quali ci sono anche Francesco, Flavia e Valentina. Giunti a destinazione nel piccolo paese salentino, i ragazzi, assuefatti da social, smartphone e a tutto ciò che assomigli ad una notificha, sono i primi ad accorgersi che laggiù Non c’è campo! Anche le adulte sono preoccupate di fronte al black out telematico. Laura non sa come contattare il marito Andrea e la figlia Virginia che la aspettano a casa. La stimolante visita culturale di una settimana si preannuncia una difficile prova di astinenza da smartphone, ora accessorio inutile; gli istinti frenati di comunicazione compulsiva scatenano reazioni imprevedibili, segreti inconfessabili e nuovi amori. In un percorso di riscoperta per gli adulti e di formazione per i giovani, la gita sarà per tutti un momento di crescita e di svolta, grazie ad un rapporto senza filtri…

Tipologia

Lungometraggio, Commedia romantica 

Produzione

Fabula Pictures

Fabula Pictures Sito.

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

clear formSubmit