Short skin

SOGGETTO DI Duccio Chiarini

SCENEGGIATURA DI Duccio Chiarini, Ottavia Maddeddu, Marco Pettenello, Miroslav Mandic (collaborazione)

Sin da quando è piccolo, il diciassettenne Edoardo soffre di una malformazione al prepuzio che lo rende timido e insicuro con le ragazze. Chiuso nel suo microcosmo asessuato, reagisce infastidito alle pressioni del mondo esterno. Tutti attorno a lui sembrano parlare solo di sesso: l’amico Arturo, talmente ossessionato dall’idea di perdere la verginità che sarebbe pronto anche a farlo con un polpo, i genitori di Edo che premono affinché si dichiari a Bianca, la vicina di casa arrivata come ogni anno da Milano per le vacanze; persino la sorellina Olivia, alla ricerca di una canina con cui fare accoppiare il cane di famiglia. A rompere il guscio di Edoardo non saranno tuttavia le pressioni del mondo esterno quanto il ravvicinato incontro con una ragazza conosciuta per caso. Costretto a uscire dal cono d’ombra nel quale si è nascosto per anni, Edoardo cercherà di risolvere il suo problema con goffi stratagemmi per trovare infine il coraggio di affrontare le proprie paure.

Il film è nato dalle suggestioni offerte dal fumetto di Gipi “La Mia Vita Disegnata Male” combinate con l’esperienza autobiografica del regista.

Tipologia

Lungometraggio  (commedia, 86′)

Produzione

La Regle du Jeu, Asmara Films con il sostegno di:
Biennale di Venezia (Biennale College)
Toscana Film Commission
Regione Toscana

sito del film

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

clear formSubmit