Silvia Longo

Sceneggiatrice, editor, docente, autrice di intrattenimento e satira.

Silvia Longo è nata a Roma il 17 Marzo 1958.

E’ laureata in Lettere con indirizzo antropologico all’Università La Sapienza di Roma.

Ha una buona conoscenza delle lingue francese e inglese.

Ha seguito corsi di sceneggiatura tenuti da   Robert McKee, Ugo Pirro, David Freeman, di regia con  Nanni Loy,  di scrittura creativa con Edoardo Albinati,  di teatro con Lucia Poli .

Dal 1986 fino al 1995 ha lavorato per Radiorai come autrice e conduttrice  di programmi comici, varietà, programmi culturali,  sceneggiati radiofonici e di circa 300 puntate di sit-com interpretate, tra gli altri, da Lella Costa, Maurizio Micheli, Lucia Poli, Caterina Sylos Labini,. Dal 1996 ad oggi ha lavorato per Rai e Mediaset come sceneggiatrice, story editor e head script editor per la lunga serialità :“Un posto al sole”, “Sottocasa” “Agrodolce” e “Vivere”. Di quest’ultima serie ha scritto anche il concept. Ha lavorato come sceneggiatrice per le serie “Incantesimo” e “I liceali”. Nel 2007 e 2008 ha scritto i testi per  “Trebisonda”, programma quotidiano per bambini in onda su Raitre. Ha collaborato a riviste come “Marie Claire”, “La rivista del cinematografo” e “Legendaria”. Ha Scritto un libro di satira dal titolo “Male in Itlay” edito dalla Newton Compton e ha curato un libro per Mondadori su “Un posto al sole”. Per il cinema ha scritto una sceneggiatura per Carlo Lizzani. Ha avuto esperienza pluriennale come docente di sceneggiatura radiofonica e televisiva presso la facoltà di “Scienze della Comunicazione” all’Università degli studi di Teramo. Presso il “Laboratorio integrato Piero Gabrielli” ha tenuto corsi di drammaturgia mirati all’integrazione di ragazzi con handicap, finanziati dal Comune di Roma e Teatro di Roma. Dal 2018 è docente di sceneggiatura e scrittura creativa presso l’Università Roma Tre – Master in “Comunicazione storica, Televisione e Multimedialità”.

E’ socia fondatrice della WGI.