Entrate

La WGI – WRITERS GUILD ITALIA  non percepisce nessun contributo pubblico. Si finanzia con le proprie quote associative, come da punto 5.6 dello statuto.

Al momento, la quota annuale che viene richiesta, è il 2% sull’equo compenso che proviene dalle programmazioni televisive delle opere (art. 46bis della Legge sul diritto d’autore) e sull’equo compenso da copia privata (art.71septies sempre LdA) che proviene dalla vendita di device (registratori, telefonini, ecc).

Un buon numero di soci WGI non è iscritto alla SIAE o non percepisce equo compenso, per diversi motivi.

Per questo, a seguito della assemblea del 17 novembre, il 4 dicembre 2014 il Board della WGI ha deciso all’unanimità di chiedere una quota una-tantum di 100 euro ai nuovi iscritti non soci SIAE, come dallo stesso punto 5.6 dello statuto: l’una tantum consente l’iscrizione per i primi due anni, dopo i quali si verifica se il socio si è iscritto alla SIAE o no.

Anche i soci già iscritti e non soci della SIAE sono invitati a versare lo stesso contributo.

Sostegno a WGI di  sceneggiatori non iscritti

Ci sono degli sceneggiatori che apprezzano il lavoro che sta facendo la WGI, ma hanno difficoltà a iscriversi, vuoi per diffidenza generalizzata dell’associazionismo, vuoi per dubbi su alcuni degli obblighi contenuti nel codice deontologico.

Questi sceneggiatori, se iscritti alla sezione cinema SIAE, se vogliono sostenerci possono ugualmente sottoscrivere la cessione del 2% alla SIAE, utilizzando questo modulo non soci 2% WGI. Bisogna stamparlo, riempirlo, firmarlo e inviarlo a WGI, presso lo Studio E-lex, via dei Barbieri 6, 00186 ROMA.

Chiunque può interrompere la cessione quando crede, contattando l’ufficio apposito della SIAE, presso la sezione cinema: Dott. Stefano Merlo – Responsabile Uff. Contabilità tel. 06/59902357 fax 06/59902006

Donazioni

Per tutti coloro che vogliano contribuire con donazioni, è a disposizione il conto corrente n. 010570498309, intestato a Writers Guild Italia, presso Allianz Bank, IBAN IT76Y0358901600010570498309.

Da oggi anche tramite Paypal e Carta di Credito! 

Grazie, in anticipo.

E le uscite?

Tutte le cariche della WGI sono ricoperte a titolo gratuito. Il Garante percepisce da gennaio 2014 un compenso, che comprende anche l’uso del suo studio come sede e residenza legale dell’associazione.