Il mio uomo perfetto

SOGGETTO DI Giuliana Boni
SCENEGGIATURA DI Giuliana Boni

E’ lecito usare un bancone come postazione? E’ decoroso scrutare ogni giorno i clienti che si gustano un caffè? Sì, decisamente sì, se l’obiettivo è trovare il grande amore. L’uomo della propria vita indiscutibilmente può diventarlo chiunque: un affermato manager affascinante, un giovane operaio invaghito, un toy boy… La barista Antonietta, fantasiosa ventinovenne napoletana idealista con ottimismo da vendere, cerca di captare ogni cosa e di scovare l’uomo ideale. La aiutano in quest’impresa il suo “compagno di bancone”, la migliore amica e i genitori, padre napoletano genuino e madre veronese verace. Chissà se l’ostinata ricerca farsesca porterà il principe azzurro… Romanticismo, colpi di scena e dialoghi spassosi di sicuro.

Tipologia

Lungometraggio, commedia (101′)

Produzione

Evo Films
Ansa sito

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

clear formSubmit