THE CROWN

S01 E09

“ASSASSINI”

Sceneggiatura di Peter Morgan

 

FATTO STORICO FICTION
30 Novembre 1954.
Churchill festeggia i suoi 80 anni
Mentre Churchill dipinge un quadro. La moglie riceve una telefonata da un ex-collega del marito per organizzare il suo 80esimo compleanno.
1954.
Il ritratto di Winston Churchill.
Il primo ministro detestava quel quadro che, negli anni, venne nascosto e poi distrutto.
– Churchill mette in guardia Sutherland su ciò che dovrà trasparire dalla sua immagine.

– Durante il suo discorso di ringraziamento, Churchill beffeggia in modo ironico il lavoro di Sutherland, l’autore del quadro.

– Churchill dichiara a Sutherland il disprezzo per il suo lavoro.
– La moglie di Churchill, Clementine, brucia il ritratto nel suo giardino.

La passione per i cavalli della regina Elisabetta II e l’amicizia con Porchy. Filippo è geloso del rapporto tra Elisabetta e Porchy.
5 Aprile 1955.
Churchill si dimette dalla carica di Primo Ministro.
– Churchill fa sapere alla moglie che il quadro riflette appieno la sua persona. Conclude dicendo di essere esausto e di non farcela più.
– Uscito da Buckingham Palace, dove ha appena annunciato alla regina Elisabetta II le sue dimissioni, Churchill incontra Anthony Eden e con una stretta di mano gli passa il testimone. 

La relazione tra la regina e il principe Filippo affronta delle tensioni mentre la coppia lotta per trovare il giusto equilibrio tra i doveri reali e la vita familiare. Churchill festeggia il suo ottantesimo compleanno. Viene commissionato un ritratto e lui lo svela dopo il suo discorso di compleanno in Parlamento. Ma il dipinto lo ritrae come un uomo vecchio e fragile, il che fa arrabbiare Churchill, ma lo aiuta anche a concludere che deve dimettersi. La regina partecipa alla sua cena d’addio al 10 di Downing Street. Anthony Eden diventa primo ministro.

Fine dell’era britannica

“L’età ha fatto ciò che i nemici della Gran Bretagna e i suoi rivali politici non potevano realizzare”,

ha scritto il Times quando Winston Churchill si è dimesso.

Analisi cronologica a cura di Matteo Proietti, Riccardo Pulin, Lorenzo Santo